print preview

Controllo qualità

Nell’ambito dell’alta vigilanza l’Ufficio federale di topografia swisstopo verifica sia i dati sulle RDPP che i sistemi del Catasto RDPP, in particolare i portali cantonali del Catasto RDPP e i relativi estratti. L’obiettivo consiste nel garantire il rispetto delle prescrizioni legali e nel rendere accessibili su tutto il territorio svizzero informazioni aggiornate in modo semplice e unitario.

Art. 5 Approntamento dei dati

1 Il servizio di cui all'articolo 8 capoverso 1 LGI mette i dati rilevati e aggiornati ai sensi dell'articolo 3 a disposizione in forma elettronica dell'organo responsabile del Catasto secondo l'articolo 17 capoverso 2.

2 Il servizio di cui all'articolo 8 capoverso 1 LGI conferma all'organo responsabile del Catasto che i dati soddisfano i seguenti requisiti, ossia che:

a.rappresentano restrizioni della proprietà che sono state decise e autorizzate dall'organo competente nell'ambito della procedura prescritta dalla legislazione tecnica;
b.sono entrati in vigore;
c.la loro conformità con le pertinenti decisioni è stata verificata sotto la responsabilità dell'organo competente.

3 I geodati di base di diritto federale devono essere conformi alle direttive di cui all'articolo 4 capoverso 2; i geodati di base designati in via supplementare dai Cantoni devono essere conformi ai requisiti qualitativi e tecnici minimi e generici prescritti per i geodati di base di diritto federale.

Art. 6 Verifiche da parte dell'organo responsabile del Catasto

L'organo responsabile del Catasto verifica la ricezione della conferma di cui all'articolo 5 capoverso 2 e la conformità dei dati forniti ai requisiti di cui all'articolo 5 capoverso 3.

Art. 18 Alta vigilanza

1 L'Ufficio federale di topografia esercita l'alta vigilanza sulla tenuta dei Catasti.

2 Esso può segnatamente:

a.emanare istruzioni e raccomandazioni generiche in merito all'introduzione, all'allestimento e alla tenuta dei Catasti nonché riguardo all'esecuzione della presente ordinanza;
b.svolgere verifiche presso gli organi responsabili del Catasto;
c.prendere visione di tutti gli atti ufficiali concernenti la tenuta dei Catasti;
d.chiedere al Consiglio federale, per il tramite del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS), di procedere all'esecuzione sostitutiva;
e.prelevare o far prelevare da terzi incaricati dati a fini statistici e di valutazione.

3 L'Ufficio federale di topografia mette a disposizione per tutti i modelli stabiliti dalla Confederazione strumenti di verifica accessibili a chiunque.

Art. 18a Accordo amministrativo con il Liechtenstein

Il DDPS può concludere con il Principato del Liechtenstein un accordo di diritto internazionale denunciabile e di durata limitata concernente il trasferimento integrale o parziale di compiti relativi al Catasto delle restrizioni di diritto pubblico della proprietà del Liechtenstein all’Ufficio federale di topografia, in particolare riguardo al supporto e al controllo della tenuta del Catasto e all’alta vigilanza ai sensi dell’articolo 18.

Art. 22 Rapporti e controlli

1 Il Cantone presenta ogni anno un rapporto all'Ufficio federale di topografia sull'impiego dei contributi.

2 L'Ufficio federale controlla a campione:

a.l'esecuzione di singole misure conformemente agli obiettivi di programma;
b.l'impiego dei contributi versati.

Verifica dei dati con il check service Catasto RDPP

Al fine di garantire la qualità dei dati l’Ufficio federale di topografia swisstopo ha sviluppato il check service Catasto RDPP. Grazie ad esso è possibile verificare i dati relativi alle RDPP strutturati secondo il modello di riferimento.

Il check service è costantemente sottoposto a ulteriore sviluppo e viene adeguato alle esigenze e alle informazioni più aggiornate.

Collaudo dei sistemi del Catasto RDPP

Con il collaudo la Confederazione verifica unicamente se le prescrizioni della Confederazione vengono o meno rispettate nel corso della realizzazione da parte del Cantone. Non si tratta di un protocollo di collaudo completo per il collaudo di un sistema informatico con un fornitore di sistemi e non comprende casi di applicazione (usecases), bensì funzioni e requisiti di massima. Il Cantone è incoraggiato a elaborare autonomamente questo protocollo prima di coinvolgere la Confederazione e a colmare preliminarmente eventuali lacune rilevate. In questo senso, può costituire parte del collaudo del sistema informatico con il fornitore del sistema.

  • Il protocollo assicura che il Catasto RDPP venga introdotto e gestito, sotto diversi aspetti, con un livello di qualità elevato e unitario a livello svizzero. Per realizzare questo obiettivo è necessario definire anche il collaudo del sistema in alcuni suoi punti essenziali e assicurare che sia chiaro a tutte le parti coinvolte.  
  • Consente, se formulato in modo unitario, di esaminare e quindi valutare i Cantoni nello stesso modo e in base agli stessi criteri.
  • Infine, funge anche da base per l’approvazione del protocollo di collaudo da parte dell’Ufficio federale di topografia swisstopo. Con l’approvazione del protocollo la Confederazione conferma che il Catasto è stato realizzato in conformità alle direttive ed è regolarmente in esercizio e che ha luogo il versamento dell’importo fisso ai singoli Cantoni. La fase «esercizio» può così essere avviata e i dati possono essere progressivamente pubblicati.

Verifica dell’esercizio

Nell'ambito della verifica dell’esercizio, la Confederazione verifica soltanto se i requisiti stabiliti dalla Confederazione sono soddisfatti o meno, se il manuale d’esercizio e organizzativo è aggiornato e completo e se sono applicate correttamente e completamente.

  • La verifica d’esercizio garantisce un funzionamento del Catasto RDPP con un livello di qualità elevato e uniforme in tutta la Svizzera sotto diversi aspetti.

Collaudo dell’ulteriore sviluppo

Con l'accettazione, la Confederazione verifica unicamente se i requisiti della Confederazione sono soddisfatti o meno nell’ambito dell’attuazione da parte del Cantone. Non si tratta di un protocollo completo per l'accettazione di un sistema IT con un fornitore di sistemi e non contiene casi d'uso (use cases), ma funzioni e requisiti di massima. Il Cantone è incoraggiato a verificare il rispetto di questo protocollo prima di consultare la Confederazione e a porre rimedio autonomamente a eventuali carenze. In questo senso, il protocollo di accettazione può servire come parte del collaudo del sistema IT con il fornitore del sistema.

  • Il collaudo garantisce che il Catasto RDPP venga ulteriormente sviluppato sotto diversi aspetti in tutta la Svizzera in modo da garantire una qualità elevata e uniforme. Ciò è possibile perché anche il collaudo del sistema è definito in punti importanti ed è chiaro per tutte le parti interessate.
  • Grazie a un protocollo di collaudo uniforme, consente di esaminare i Cantoni secondo gli stessi punti e quindi di valutarli in modo uniforme.
  • Infine, costituisce la base per l'approvazione del protocollo di collaudo da parte dell'Ufficio federale di topografia swisstopo. Con l’approvazione del collaudo, la Confederazione conferma che il Catasto è stato ulteriormente sviluppato secondo le specifiche, funziona normalmente e che una parte del preventivo globale sarà versata ai rispettivi Cantoni.

Contatto

Geodesia e Direzione federale delle misurazioni catastali
Misurazione ufficiale et catasto RDPP

Telefono +41 58 464 73 03
E-Mail

____________________________________________

Competenze: alta vigilanza del Catasto RDPP

Prescrizioni

Servizi

Nota Checkservice

  • Nome utente= kogis
  • Password = il proprio indirizzo e-mail

A a Z

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z